Logo RBN
Tutte le cose che domanderete nella preghiera, se avete fede, le otterrete. PDF Stampa E-mail
Matteo 21:22

Leggendo questo verso della Parola di Dio, la prima cosa che salta all’occhio è che il presupposto essenziale per ottenere qualcosa da Dio è la FEDE, quindi non il chiedere attraverso la preghiera (che lo da per scontato), ma il domandare con fede.

Ma cos’è la fede?

Nel vocabolario della lingua italiana, troviamo questa definizione:

“Credenza ferma e certa che si fonda su un interiore convincimento, senza bisogno di prove di fatto o di dimostrazioni logiche”…

Questa descrizione ci dà un’idea di ciò che significa fede, ma non mi sembra esaustiva per comprendere cos’è, una delucidazione la troviamo nella Bibbia stessa in Ebrei 11:1:

“Or la fede è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di cose che non si vedono”…

Certezza di cose che si sperano, la speranza quindi non è solo viva attesa di qualcosa desiderata, ma è una certezza; le cose che non si vedono vengono dimostrate, cioè si concretizzano, attraverso la fede.

Quindi la FEDE è una tranquilla fiducia in un Dio reale, onnipotente e vicino, benché invisibile. Ricordiamoci anche che senza fede è impossibile piacerGli (Ebrei 11:6).

È talmente importante che nella Bibbia troviamo questo termine in 248 versetti, in senso positivo e negativo, la maggior parte nel Nuovo Testamento. Gesù incoraggia molte volte il popolo ad avere fede, a chi non ce l’ha a chiederla a Dio, ed ammira chi ce l’ha.

Questo argomento è molto profondo per essere consumato in poche parole, la prossima settimana condividerò con voi qualcosa di attinente, ma spero che vorrai anche tu farmi sapere la tua.

Intanto ti invito a riflettere:

In chi è la tua fede?
 
< Prec.   Pros. >