Logo RBN
Giustificati per fede PDF Stampa E-mail

Giustificati dunque per fede, abbiamo pace con Dio per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore,
mediante il quale abbiamo anche avuto, per la fede, l'accesso a questa grazia nella quale stiamo fermi;
e ci gloriamo nella speranza della gloria di Dio.

Romani 5:1-2

 

Scusate se l’appuntamento con l’articolo della settimana non è stato settimanale, ma eccoci nuovamente qua per riprendere da dove avevamo lasciato… la FEDE.

 

Anche in questo versetto, che voglio condividere con voi, c’è di mezzo la fede, la fede attraverso la quale siamo giustificati. Ma che significa “giustificati”? Rendere giusto, discolpare, rendere privo di colpa. E si, abbiamo proprio bisogno di essere discolpati davanti a Dio, perché il peccato produce un’inimicizia fra noi e Lui, e questo ci separa da Dio. La giustificazione ci rende privi di colpa e ci apre la porta verso la pace con Dio. L’uomo per essere felice, ha bisogno di avere Dio come amico e questo può avvenire solo attraverso Gesù Cristo, unico mediatore tra Dio e l’uomo.  Solo attraverso Lui e, sempre mediante la fede, abbiamo accesso a questa grazia. Quindi attraverso la fede, non abbiamo solo la pace, ma anche la grazia, cioè la concessione di un beneficio, di un favore immeritato. Ma vi veniamo introdotti, non ci arriviamo da soli, ma veniamo accompagnati per mano e condotti a questa grazia, attraverso le difficoltà che possiamo incontrare nel cammino. Una volta raggiunta la meta, dobbiamo restare fermi, saldi, convinti in ciò che Cristo ha fatto per noi, quindi abbandoniamo a Lui tutte le nostre colpe e restiamo nella Sua grazia. Attraverso questo cammino di fede, ci potremo vantare, non solo della felicità che abbiamo durante il tragitto, ma anche nella speranza, in questa viva attesa, della gloria di Dio, si, questa felicità è solo un acconto di quella che avremo con Lui nel cielo.

 

Attraverso la giustificazione per fede abbiamo accesso a tanti benefici, che Dio ha preparato per noi, per accedere a questa giustificazione devi solo chiederla, se ancora non lo hai fatto, vai a Gesù e Lui diventerà il tuo più caro amico e ti darà una felicità che non avrà mai fine.

 

Ti lascio con un pensiero che mi è piaciuto molto:

 

“La grazia è la mano di Dio che dà,
la fede è la mano dell’uomo che riceve;
che queste due mani s’incontrino, e tutto è nostro.”
 
< Prec.   Pros. >